Automotive Verde ? Passi in avanti !

È possibile che il settore automotive si orienti sempre di più verso tecnologie sostenibili, materiali rinnovabili e  non inquinanti ? Uno dei settori in cui la ricerca e sviluppo sta compiendo i maggiori passi in avanti e nuove tecnologie compaiono sul mercato ogni giorno si sta tingendo di verde.
L'allenza Renault-Nissan ha venduto 100 mila vetture elettriche dal dicembre 2010 (Nissan Leaf è il modello più popolare). In questo modo sono stati risparmiati 53 milioni di litri di petrolio e 124 milioni di kg di CO2. A guidare la classifica dei paesi maggiormente interessanti a questo nuovo mercato sono gli USA (30%) seguiti dal Giappone (28%).
Anche nel settore dei pneumatici qualcosa si sta muovendo e le gomme verdi non sono un'utopia. Continental sta lavorando duramente per dare alla luce pneumatici ottenuti da materiali interamente rinnovabili, contenenti una piccola quantità di materiali fossili. Il limite che impedisce l'adozione immediata di queste gomme è dato dal calo di prestazioni (frenata, resistenza al rotolamento) che si avrebbe sostituendo tutti i materiali con equivalenti rinnovabili.
Nel breve periodo è possibile arrivare ad uno pneumatico costituto dal 20% (in termini di peso) di componenti naturali (il fiore dente di leone, acido silicico ecc.) mentre ci vorranno altri 5 anni secondo Boris Mengell, responsabile Materiali e Ingegneria dei Processi di Continental, per vedere le prime gomme "verdi".