Ecopneumatici di Continental

Continental prosegue nel suo percorso di realizzazione di eco-pneumatici con il nuovo impianto ContiLifeCycle di Hannover-Stöcken.
L'impianto, progetto e realizzato in 18 mesi, è il primo del suo genere a livello mondiale ed è il frutto del know-how nel campo della progettazione e della fabbricazione degli pneumatici ottenuti con l'implementazione di tecnologie produttive derivate dalla produzione di pneumatici nuovi e il perfezionamento della tecnologia esistente di ricostruzione dei pneumatici. Il pneumatico una volta che il battistrada è usurato viene venduto, a Continental, dai gestori di flotte di camion a circa il 10% del valore del nuovo. L'azienda grazie ad attrezzature tecnologicamente avanzate per il processo di ricostruzione a caldo riporta la carcassa allo stadio iniziale e poi procede con la ricostruzione del battistrada.
Il pneumatico ricostruito ha caratteristiche del tutto equirabili al nuovo ma consente un risparmio del 50% di energia, dell'80% di di acqua e la quantità di rifiuti prodotti è ridotta dell'80%.
Grazie a questi numeri, continental ha ricevuto il premio “European Transport Sustainability Prize” da parte della società editrice Huss.
“Riteniamo un nostro obbligo proporre soluzioni sostenibili per la produzione e per la ricostruzione di pneumatici. La nostra tecnologia ci consente di riutilizzare la gomma dei pneumatici usati per produrre pneumatici nuovi e ricostruiti”, commenta Andreas Esser, responsabile internazionale di Continental Commercial Vehicle Tires.
La capacità annuale stimata, a pieno regime, è di 180.000 pneumatici ricostruiti.